Skip to main content
  1. Home >
  2. About Fujitsu >
  3. About Fujitsu EMEIA >
  4. Environmental Care >
  5. 4 suggerimenti per risparmiare energia

4 suggerimenti per risparmiare energia

Ai costi normalmente sostenuti dalle aziende si aggiungono i costi dell'energia, in crescita costante in tutto il mondo. Molte aziende, tuttavia, continuano a sottovalutare la spesa energetica dovuta all'hardware, in particolar modo quando si tratta di migliaia di uffici dotati di PC. Meno questi dispositivi sono efficienti dal punto di vista energetico, più costano e possono rappresentare un peso realmente insostenibile. L'industria lavora a tecnologie in grado di aiutare le aziende a ridurre i costi e in questo settore Fujitsu ricopre un ruolo leader. Risparmiare energia non è tuttavia un problema solo economico, poiché riguarda soprattutto il contributo alla salvaguardia dell'ambiente. Con un piccolo sforzo, tutti possono contribuire a sviluppare un atteggiamento ecologico. Ecco alcune idee:

1. Spegnere il PC e il monitor

Alla fine della giornata, i PC e i monitor dovrebbero essere spenti dall'interruttore principale o, se necessario, dalla barra di alimentazione o dalla presa di corrente. In questo modo si evita che i commutatori di standby consumino energia non necessaria.

2. Regolare le impostazioni di gestione dell'alimentazione

Regolando le impostazioni di gestione dell'alimentazione dal sistema operativo, è possibile adattare, almeno in parte, l'uso di energia del computer al proprio ritmo di lavoro. È inoltre molto importante che il monitor venga disattivato quando non utilizzato, perché, al termine di una giornata di lavoro, le persone sono abituate a spegnere il computer ma non il monitor. La presa monitor commutata di Fujitsu fa esattamente questo, evitando al display di sprecare inutilmente energia tutta la notte. È possibile infatti risparmiare una notevole quantità di energia evitando operazioni non produttive. Studi condotti in Canada hanno dimostrato che i computer vengono utilizzati solo per il 12% del tempo effettivo in cui sono in esecuzione e spesso rimangono accesi la notte o durante il weekend, anche se non utilizzati.

È possibile impostare i valori di gestione dell'alimentazione per qualsiasi PC o notebook anche manualmente:

  • Premere con il tasto destro del mouse sullo schermo
  • Selezionare "Proprietà", la scheda "Screen saver", quindi fare clic su "Impostazioni del monitor per il risparmio energetico",
  • quindi premere "Alimentazione…".

Impostazioni consigliate per un consumo energetico minimo

Impostazione per Rete Batteria
Disattivazione monitor 10 min. 5 min.
Disattivazione disco rigido 15 min. 10 min.
Standby 20 min. 15 min.
Sospensione 1 ora 30 min.

3. Upgrade solo dei componenti necessari

Un altro fenomeno comune è l'uso di computer che sono ben più potenti del necessario per eseguire le normali applicazioni d'ufficio. Molte applicazioni nell'ambiente d'ufficio trarrebbero maggiori benefici da espansioni di memoria piuttosto che da processori ad alte prestazioni. In questi casi, è possibile eseguire l'upgrade sulle macchine più vecchie con processori più modesti e mantenerle operative. A causa dell'alloggiamento compatto, i notebook si servono di un'altra tecnologia, generano meno calore e consumano meno energia. Pertanto, è possibile considerare di utilizzare un notebook come alternativa al desktop.

4. Se si acquista un nuovo PC, controllare l'etichetta

Se avete intenzione di acquistare un nuovo PC, pensate in modo ecologico e controllate l'etichetta per vedere a quali standard il PC è conforme. La Commissione Europea fornisce informazioni dettagliate sul bollino ecologico ENERGY STAR e sul consumo energetico dei moderni computer per ufficio sul sito Web www.eu-energystar.org. Il sito Web dispone di un calcolatore di energia per PC, monitor e apparecchiature di imaging per le operazioni del settore pubblico e privato, nonché per i consumatori. Consente di eseguire un dettagliato calcolo comparativo sul consumo energetico e sui costi totali, tenendo in considerazione numerosi fattori. Tali fattori includono il prezzo di acquisto, i periodi di ribasso, gli scenari d'uso quotidiano, le specifiche per i requisiti energetici e l'eventuale utilizzo di un gruppo di continuità. Vengono presi in considerazione anche gli effetti dell'aria condizionata sui requisiti elettrici.

Certificazioni e riconoscimenti

  • Blue Angel (1994)
  • DIN EN ISO 14001 (dal 1996)
  • Certificazione Nordic Swan per tutti i PC professionali ESPRIMO e notebook professionali LIFEBOOK
  • TCO'03 per tutti i display
  • Premio BUND per computer compatibili con l'ambiente (1995-98)
  • International Best Factory/Industrial Excellence Award 2003 all'impianto di Augusta
  • Premio PC Professionell innovation per i PC ecologici (marzo 2004)
  • Premio PC Pro "PC desktop più affidabile" per il PC SCENIC (2004)
  • ESPRIMO serie E: consigliato da PC Pro nella categoria economica (11/2005)
  • ESPRIMO serie E: consigliato dalla redazione di PC Pro (12/2005)
  • Premio A.T. Kearney's Factory of the Year/GEO 2006 nella categoria "Country Champion" per lo stabilimento di Augusta
  • Premio di qualità della Baviera 2006 ("Bayerischer Qualitätspreis") per lo stabilimento di Augusta per gli schemi di verifica della qualità a livello aziendale