Skip to main content
  1. Home >
  2. About Fujitsu >
  3. News >
  4. Press releases>
  5. Fujitsu Cloud Service K5 è la piattaforma che permette di accelerare la trasformazione digitale

Fujitsu Cloud Service K5 è la piattaforma che permette di accelerare la trasformazione digitale

  • Fujitsu Cloud Service K5 è la piattaforma che permette alle imprese di ridurre la complessità, accelerare l’innovazione e migliorare il Time To Market nella creazione di nuovi servizi di business cloud-native 
  • Incremento dell’efficienza operativa e miglioramento radicale del 30% del tempo necessario all’introduzione di nuovi sistemi e applicazioni, grazie alla riduzione dei cicli di sviluppo e distribuzione 
  • Il nuovo servizio cloud di Fujitsu è l’unico basato su OpenStack interamente modulare, pensato per le imprese e in grado di consentire tanto la transizione e la trasformazione degli ambienti tradizionali di IT aziendale, quanto l’integrazione con applicazioni digitali ospitate nel cloud  
Milano, 01 giugno, 2016

Fujitsu annuncia oggi la disponibilità a livello mondiale del suo servizio cloud IaaS e PaaS di prossima generazione, Fujitsu Cloud Service K5. Si tratta della prima piattaforma di cloud computing che rende possibile la trasformazione digitale attraverso la perfetta integrazione di ambienti IT tradizionali con le nuove tecnologie basate sul cloud. Ciò accelera lo sviluppo delle applicazioni e combina l’affidabilità, la performance e la scalabilità di livello enterprise con l’efficienza dei costi di una tecnologia cloud open-source.

Elemento fondamentale di Fujitsu Digital Business Platform MetaArcU, K5 offre un assortimento di tecnologie progettate per consentire alle organizzazioni di sviluppare e utilizzare nuove applicazioni cloud-native – chiamate ‘Fast IT’ o Systems of Engagement. Allo stesso tempo, K5 aiuta i clienti a sfruttare il valore delle proprie installazioni tradizionali, le cosiddette ‘Robust IT’, o Systems of Record, attraverso la loro perfetta e coerente integrazione nelle nuove applicazioni cloud.

Come risultato, Fujitsu permette alle aziende di rendere più moderni i propri ambienti IT, sfruttando comunque il valore dei propri sistemi legacy. I clienti possono approfittare delle grandi capacità di K5 nelle aree di integrazione e sviluppo delle applicazioni, oltre che delle più ampie potenzialità di MetaArc nel far leva su consegna e gestione multi-cloud automatiche, estese a tutte le piattaforme cloud più popolari.

Duncan Tait, Director e Corporate Executive Officer, Executive Vice President e Head of Europe, Middle East, India & Africa e delle Americhe di Fujitsu, ha commentato: “Fujitsu Cloud Service K5 permette ai clienti di accogliere la trasformazione digitale, combinando i vantaggi economici dell’open source con la solidità dei sistemi aziendali e una grande ricchezza di servizi. Fujitsu sta facendo un investimento significativo in questa piattaforma e nei suoi servizi di digitalizzazione, per assicurare che i sistemi legacy possano essere completamente integrati nelle nuovi applicazioni cloud-native”.

MetaArc e K5 facilitano la creazione fast-track e l’implementazione di nuove soluzioni
Fujitsu si pone alla guida del processo di innovazione, dal momento che la sua piattaforma MetaArc permette lo sviluppo di applicazioni fast-track. Questo crea nuovo valore attraverso la digitalizzazione di servizi IT aziendali preesistenti e consente un’integrazione rapida ed effettiva di nuovi ambienti IT ibridi. Grazie ai cicli di distribuzione fortemente accelerati, le aziende possono effettuare test più rapidamente e introdurre nuovi servizi sul mercato, o bocciare i progetti più velocemente e ricominciare da capo senza perdere troppo slancio. Grazie all’architettura aperta di K5 e alla capacità di MetaArc di gestire e amministrare il carico di lavoro di qualsiasi piattaforma, i nuovi sistemi possono funzionare sia su cloud pubblico, sia negli ambienti privati dei clienti.

L’integrazione della tecnologia UForge – derivante dalla recente acquisizione di UShareSoft – nel System Factory Service K5 consente la migrazione automatica e il rilascio di applicazioni e supporta tutte le principali piattaforme cloud, sia on-premise che off-premise, e non solo i servizi cloud di Fujitsu. Questa funzione ha permesso a uno dei primi utenti di K5, una tra le maggiori aziende di telecomunicazione a livello mondiale, di migliorare l’esito dei propri rilasci ripetitivi di oltre il 30%, nel caso di un’applicazione di fatturazione mission critical.

Aperto, agile e compatibile
In virtù della coraggiosa decisione, realizzata in K5, di allontanarsi dal software proprietario in favore di un’architettura open-source, Fujitsu ha ottimizzato i costi in un modo impensabile sinora e ha aperto le porte alla riduzione del Total Cost of Ownership. Con K5, le imprese riducono significativamente il vendor lock-in attraverso l’architettura OpenStack sottostante, –supportata da solidi Service Level Agreements (SLA – accordi sul livello di servizio) e crediti di servizio calcolati dal momento in cui sorge un problema, altra caratteristica che distingue K5 dagli altri servizi cloud.

Disponibile in quattro modelli – public cloud, virtual private hosted, dedicated e dedicated on-premise - K5 è la prima architettura cloud singola e agile che utilizza lo stesso approccio in tutte le versioni. Queste sono tutte sostenute da una disponibilità del 99.99%, dagli SLA e da un servizio di assistenza di livello enterprise necessario per eseguire sistemi mission critical dal cloud.

Fujitsu sta già trasformando il proprio complesso di tecnologie IT interne, integrando i servizi legacy con nuovi sistemi per un rapido ROI, trasferendo oltre 640 sistemi aziendali e più di 13,000 servizi su K5. Al contempo, Fujitsu sta contribuendo allo standard OpenStack che è focalizzato ad ottenere miglioramenti a livello enterprise.

Note agli editori

Disponibilità di K5
Il Fujitsu Cloud Service K5 è disponibile a livello globale. La piattaforma Cloud K5 può essere utilizzata come cloud privata sia su centri di elaborazione dati on-premise o ospitati da Fujitsu, sia come cloud pubblico con supporto per il virtual pivate cloud. Già completamente operativo in Giappone, Fujitsu introdurrà il primo centro europeo in Gran Bretagna nel mese di luglio, seguito da Finlandia a ottobre, Germania a novembre e Spagna all’inizio del 2017. Nel 2017 continueranno i rilasci a livello globalei, con nuovi centri di elaborazione dati K5 a Singapore, in Australia e negli Stati Uniti.

È possibile consultare il documento di background per ulteriori informazioni sulla nuova piattaforma Fujitsu Cloud K5.

Risorse online

About Fujitsu

Fujitsu è la principale società giapponese di ICT (Information and Communication Technology) che propone una gamma completa di prodotti, soluzioni e servizi tecnologici. Con oltre 156.000 dipendenti, Fujitsu è presente in oltre 100 Paesi; Fujitsu, al fianco dei propri clienti, combina le proprie esperienze con le potenzialità della tecnologia per dare forma alla società futura. Fujitsu Limited (TSE: 6702) ha chiuso il suo ultimo esercizio al 31 marzo 2016 con un fatturato consolidato di 4,8 trilioni di yen, pari a circa 41 miliardi di dollari. Per maggiori informazioni, è possibile visitare l'indirizzo  http://www.fujitsu.com/.

 

Fujitsu EMEIA

Fujitsu permette ai propri clienti di capitalizzare le opportunità digitali, supportandoli nel raggiungimento del giusto equilibrio tra le proprie soluzioni ICT e la digital innovation. Il portfolio completo di prodotti, soluzioni e servizi di Fujitsu offre ai clienti una vantaggio competitivo nell’era della digital transformation. Nell'area EMEIA (Europa, Medio Oriente, India e Africa) Fujitsu conta circa 29.000 dipendenti. Per maggiori informazioni è possibile consultare l'indirizzo http://www.fujitsu.com/.

Elena Bellini

Phone: Phone: +39 02 26593 233
E-mail: E-mail: elena.bellini@ts.fujitsu.com
Company:Fujitsu Technology Solutions
Marketing & Communication Manager

Linda Basilico – Luciano Majelli

Phone: Phone: +39 02.72.02.35.35
E-mail: E-mail: l.basilico@barabino.it; l.majelli@barabino.it
Company:Barabino&Partners

Date: 01 giugno, 2016
City: Milano