Skip to main content
  1. Home >
  2. About Fujitsu >
  3. News >
  4. Press releases >
  5. 2015>
  6. Fujitsu PRIMERGY Server dimezza i costi di alimentazione con il raffreddamento a liquido

Fujitsu PRIMERGY Server dimezza i costi di alimentazione con il raffreddamento a liquido

  • Fujitsu è il primo grande produttore a proporre ai clienti di tutto i mondo il raffreddamento a liquido direttamente su chip, consentendo di ridurre il PUE (Power Usage Effectiveness) fino a 1,0
  • La potenza di calcolo che scaturisce da una densità di data center fino a cinque volte maggiore rivoluziona l'aspetto economico della progettazione, realizzazione e gestione di grandi data center scale-out per aziende, centri R&D e università
  • Il calore di scarto sotto forma di acqua calda a 60 °C può essere riciclato per esempio per il riscaldamento degli edifici
Milano, 17 luglio, 2015

Fujitsu estende la gamma delle proprie soluzioni server ad alte prestazioni, affidabili ed efficienti per ambienti scale-out di grandi dimensioni, compreso l'High Performance Computing (HPC), con l'introduzione della nuova Cool-Central Liquid Cooling Solution1 che riduce i costi di raffreddamento fin del 50%2. In un mondo in cui i costi dell'energia salgono e le densità rack aumentano, la nuova soluzione predisposta da Fujitsu permette ai responsabili di data center di ridimensionare la bolletta energetica e di essere maggiormente in linea con il rispetto di severi requisiti e linee guida in materia di l'efficienza energetica. Ad oggi un data center consuma fino al 40% della propria energia a scopo di raffreddamento:la riduzione di questa voce è essenziale per riuscire ad abbattere i costi operativi dei data center.

In particolare, priorità dei clienti HPC è di massimizzare ogni metro lineare di potenza di calcolo. Il nuovo FUJITSU Server PRIMERGY CX400 M1 raffreddato a liquido e i suoi nodi cluster raggiungono questo obiettivo, incrementando la densità dei data center fino a cinque volte tanto e arrivando a un massimo di 160 processori Intel Xeon e 1280 moduli di memoria per rack standard. Con una conseguente potenza di 30 kW per rack, il raffreddamento a liquido gioca un ruolo essenziale nel mantenere il data center entro un intervallo di temperatura accettabile. Fujitsu prevede addirittura che i server ad alta densità possano superare il limite dei 50 kW per rack entro il 2016, di conseguenza sta mettendo a punto una tecnologia modulare ed espansibile di cui i propri clienti avranno sempre più bisogno in futuro.

La Fujitsu Cool-Central Liquid Cooling Solution permette significativi risparmi portando la tecnologia di raffreddamento a liquido ad un più ampio ventaglio di clienti in tutto il mondo. Oltre a massimizzare la densità rack e abbattere i costi di alimentazione e raffreddamento, l'investimento richiesto per creare nuovi data center raffreddati a liquido è decisamente più contenuto rispetto a quelli delle tradizionali infrastrutture raffreddate ad aria. Oltretutto è possibile ridurre ulteriormente i consumi energetici complessivi dal momento che il calore di scarto, sotto forma di acqua calda a 60 °C, può essere facilmente riciclato per riscaldare o raffreddare uffici, abitazioni o altri edifici.

Uwe Romppel, Head of Product Management Server di Fujitsu, ha dichiarato: “Fujitsu sta rivoluzionando il design dei data center ed è il primo grande vendor a proporre il raffreddamento a liquido direttamente su chip per una implementazione e gestione più efficiente dei data center scale-out. Il raggiungimento di un valore PUE (Power Usage Effectiveness) vicino a 1,0 dimostra quanto possa essere ottimizzato l'utilizzo dell'energia in un data center. La Fujitsu Cool-Central Liquid Cooling Solution permetterà ai nostri clienti di far scendere il loro PUE fino a 1,06 semplificando contemporaneamente il riciclo del calore di scarto perché possa essere sfruttato altrove”.

In partnership con la danese Asetek, società che produce sistemi per il raffreddamento a liquido, Fujitsu ha messo a punto un'innovativa tecnologia direct-to-chip per il raffreddamento a liquido dei data center che assorbe il calore dagli ‘hot spot’ creati all'interno dei server da componenti come CPU, GPU e moduli di memoria, avvalendosi di un percorso completamente liquido che espelle il calore nell'ambiente esterno senza bisogno di altri apparati.

André Sloth Eriksen, fondatore e CEO di Asetek, ha commentato: “L'accordo di Asetek per diventare Original Equipment Manufacturer di Fujitsu con la nostra tecnologia di raffreddamento a liquido D2C RackCDU migliora ulteriormente la capacità di Fujitsu di fornire soluzioni per l'efficienza dei data center e la riduzione dei costi operativi. Con la sua presenza globale e la posizione che detiene sul mercato, Fujitsu è destinata ad amplificare l'adozione della nostra tecnologia di raffreddamento a liquido nei data center di tutto il mondo. Consideriamo questo annuncio come un importante traguardo per Asetek e i suoi stakeholder, e il nostro primo ordine congiunto rientrante nell'accordo rappresenta già il più grande ordine singolo mai ricevuto per i nostri prodotti RackCDU”.

Presentati in occasione della manifestazione ISC High Performance HPC Event, questi nuovi sistemi PRIMERGY rappresentano le ultime novità di una nutrita serie di tecnologie per l'efficienza energetica che mettono a disposizione dei clienti Fujitsu server affidabili ad alte prestazioni e basso consumo parallelamente a significative riduzioni dei costi nella progettazione, costruzione e gestione operativa di grandi data center scale-out per aziende, centri di ricerca e sviluppo e università. Fujitsu continua a ottimizzare i propri server x86 per la virtualizzazione e gli ambienti cloud da diverse generazioni a questa parte. L'efficienza energetica dei sistemi FUJITSU Server PRIMERGY è migliorata di un fattore 30 da quando sono state avviate le misurazioni dei livelli di consumo e prestazioni nel 2007.3

Prezzi e disponibilità

Note

Vincitore nella categoria ‘Data Center Air Conditioning and Cooling’ dei Data Center Awards tedeschi, maggio 2015 (comunicato stampa Fujitsu in tedesco)
2 Comprendendo il riciclo del calore di scarto rispetto ai sistemi tradizionali raffreddati ad aria
3 Per maggiori informazioni sui miglioramenti raggiunti nel tempo è possibile consultare la slide 7 in: http://docs.ts.fujitsu.com/dl.aspx?id=8e762033-d6c8-4350-81b2-c9e5d2a664f7

Risorse online

- Cool-Central Liquid Cooling Solutions: http://www.fujitsu.com/fts/products/computing/servers/primergy/scale-out/cclc/

- Leggi il Blog Fujitsu Tech4Green

- Seguite Fujitsu su Twitter

- Seguiteci su LinkedIn

- Seguiteci su Facebook

- Materiale fotografico sul Media Portal

- Per aggiornamenti sulle ultime novità Fujitsu è disponibile la newsroom

About Fujitsu

Fujitsu è la principale società giapponese di ICT (Information and Communication Technology) che propone una gamma completa di prodotti, soluzioni e servizi tecnologici. Con oltre 156.000 dipendenti, Fujitsu è presente in oltre 100 Paesi; Fujitsu, al fianco dei propri clienti, combina le proprie esperienze con le potenzialità della tecnologia per dare forma alla società futura. Fujitsu Limited (TSE: 6702) ha chiuso il suo ultimo esercizio al 31 marzo 2016 con un fatturato consolidato di 4,8 trilioni di yen, pari a circa 41 miliardi di dollari. Per maggiori informazioni, è possibile visitare l'indirizzo  http://www.fujitsu.com/.

 

Fujitsu EMEIA

Fujitsu permette ai propri clienti di capitalizzare le opportunità digitali, supportandoli nel raggiungimento del giusto equilibrio tra le proprie soluzioni ICT e la digital innovation. Il portfolio completo di prodotti, soluzioni e servizi di Fujitsu offre ai clienti una vantaggio competitivo nell’era della digital transformation. Nell'area EMEIA (Europa, Medio Oriente, India e Africa) Fujitsu conta circa 29.000 dipendenti. Per maggiori informazioni è possibile consultare l'indirizzo http://www.fujitsu.com/.

Elena Bellini

Phone: Phone: +39 02 26593 233
E-mail: E-mail: elena.bellini@ts.fujitsu.com
Company:Fujitsu Technology Solutions
Marketing & Communication Manager

Linda Basilico – Luciano Majelli

Phone: Phone: +39 02.72.02.35.35
E-mail: E-mail: l.basilico@barabino.it; l.majelli@barabino.it
Company:Barabino&Partners

Date: 17 luglio, 2015
City: Milano