Skip to main content

Tutela dell'ambiente

STANDARD LEGALI

Negli ultimi anni, lo smaltimento di dispositivi elettronici ha costituito uno dei problemi maggiori dell'Unione europea. Per affrontare il problema, l'Unione ha adottato due legislazioni: le direttive WEEE (Waste Electrical and Electronical Equipment) e RoHS (Restriction of Hazardous Substances). La direttiva WEEE, entrata in vigore il 13 agosto 2005, richiederà ai produttori europei di accettare la restituzione delle apparecchiature obsolete. L'obiettivo principale è quello di limitare i volumi di rifiuti nelle discariche, creando programmi di raccolta e incentivando il riciclaggio e il riutilizzo dei materiali. La direttiva RoHS, invece, è entrata in vigore a metà del 2006 e vieta l'uso di sostanze quali il piombo, il mercurio, il cadmio, il cromo esavalente e i ritardanti di fiamma bromurati. Per maggiori dettagli e informazioni aggiornate sulle direttive WEEE e RoHS, visitare il sito Web della Commissione europea.