L'ottima esperienza che solo un buon prodotto può offrire.
Le nostre solide fondamenta ci permettono di poter dire con sicurezza che "la qualità è la nostra forza".

Affidabilità per prestazioni costanti

La gestione stabile della carta impedisce che i documenti vengano danneggiati

Gli scanner Fujitsu presentano una varietà di tecnologie di base per assicurare che gli utenti possano utilizzare il prodotto con tranquillità. Una di queste tecnologie consiste nella capacità di alimentare la carta in modo affidabile. Stiamo lavorando costantemente per migliorare l'affidabilità in modo da evitare danni ai preziosi documenti degli utenti e interruzioni di lavoro.

Il design con percorso rettilineo della carta assicura un'alimentazione affidabile anche con carta stropicciata o documenti curvi, indipendentemente dalla relativa tipologia e dimensione.

Il rullo di arresto con limitatore di coppia integrato* separa le pagine in modo efficace

Il meccanismo di separazione della pagina utilizzato nei nostri scanner desktop permette l'inserimento sicuro di documenti poiché le pagine vengono allineate in base alla guida quando inserite. Durante la scansione, il rullo di arresto separa il secondo foglio e quelli successivi del documento. Anche se si caricano più fogli contemporaneamente, i rulli invertono il loro movimento per separare i fogli successivi. In questo modo si evitano interruzioni dovute a più fogli caricati contemporaneamente.

* Limitatore di coppia: un meccanismo che interrompe la trasmissione del movimento dall'albero al rullo quando vene applicata una forza eccessiva.


L'approccio accademico supera la barriera dei 200 fogli

Shuichi Morikawa,
reparto Advanced Technology

Insieme con il perseguimento di innovazioni tecniche volte a migliorare l'alimentazione della carta, le funzioni altamente richieste degli scanner si sono evolute con i tempi, ponendo agli ingegneri notevoli ostacoli tecnici da superare.

Shuichi Morikawa, che attualmente lavora presso il nostro reparto Advanced Technology, agli inizi del 2000 si era trovato alle prese con un difficile problema mentre lavorava allo sviluppo di tecniche di alimentazione della carta. Le sue difficoltà erano nate dalla necessità di aumentare significativamente il numero di fogli di carta da poter collocare su uno scanner in una sola volta. La capacità iniziale, al momento dello sviluppo dello scanner di immagini sulla base della tecnologia fax nel 1986 circa, era di 50 fogli. Sebbene tale numero fosse stato gradualmente migliorato, l'obiettivo dello sviluppo in quel momento consisteva nel rendere lo scanner in grado di prelevare 200 fogli alla volta. "Quando non riuscii ad ottenere i risultati che cercavo dopo aver provato tutti i tipi di metodi differenti", ha spiegato Morikawa, "mi sembrò che il problema non potesse essere risolto semplicemente estendendo la tecnologia esistente. Nonostante questo problema, rinunciare del tutto era impensabile."

Scelse, pertanto, di intraprendere un percorso più accademico. Dal 2005 circa, avviò una ricerca congiunta sulle tecniche di alimentazione della carta con un professore della locale università. Insieme con uno dei principali esperti in tribologia (lo studio dei vari fenomeni che si verificano tra due superfici che interagiscono tramite diversi meccanismi come attrito, usura e lubrificazione), studiò il rapporto tra i fogli di carta e tra la carta e i rulli di alimentazione in gomma. Sulla base di questa ricerca congiunta con l'università, abbiamo iniziato gradualmente ad avvicinarci alla capacità di alimentazione della carta da un punto di vista più accademico.

Considerando che la capacità di alimentazione della carta era stata progettata, fino a quel momento, sulla base della legge di Amonton-Coulomb*, che è quella più comunemente usata, emerse chiaramente, con il progredire delle ricerche, che sarebbe stata inadeguata per lo sviluppo di scanner che usano rulli in gomma elastica nel meccanismo di alimentazione. Ciò significava che il coefficiente di attrito, che fino a quel momento era stato assunto come costante, in realtà variava a seconda di fattori come il carico e la zona di contatto. Di conseguenza, la teoria alla base dello sviluppo è stata radicalmente rivista iniziando a stabilire migliori tecniche per la fornitura e l'alimentazione della carta, considerando anche come il coefficiente di attrito variasse con le condizioni e lo sviluppo dei relativi dispositivi di misurazione.

*Legge di Amonton-Coulomb: L'attrito (la resistenza della superficie di contatto nella direzione inversa all'alimentazione della carta) è proporzionale al carico applicato con il coefficiente di attrito (forza di attrito/carico) e rimane costante.

Ripetizione del test finché la teoria concepita non viene riprodotta

Il test è essenziale per la creazione di tecnologie per l'alimentazione della carta. La parola chiave in questo esercizio è "riproducibilità". Le caratteristiche della carta comprendono la sua forma, le dimensioni, lo spessore, la condizione della superficie e il modo con cui è stata conservata. La carta può anche essere sporca o stropicciata. La condizione dei rulli di gomma nel meccanismo di alimentazione varia anche in modo significativo a seconda della temperatura, dell'umidità e così via. Poiché i risultati ottenuti dalle formule derivate per via teorica sono completamente differenti poiché variano questi fattori, è di importanza critica eseguire più test che simulano l'utilizzo pratico in una gamma di ambienti, per garantire il successo del prodotto in condizioni reali.

I tecnici devono compiere un deciso sforzo per eseguire i test in un certo numero di scenari di utilizzo e per continuare lo sviluppo fino a che i risultati non corrispondano alla teoria. Come spiega Morikawa, quando si tratta di tecniche di alimentazione della carta, "c'è molto che noi ancora non capiamo anche quando affrontiamo il problema dal punto di vista accademico", il che vale a dire che il campo offre un margine considerevole per i progressi futuri.

Facile da usare con una qualità dell'immagine affidabile

L'output finale dello scanner di immagini è rappresentato dalle immagini che vengono fornite all'utente. Anche se il documento originale è stropicciato o macchiato o se contiene colori di sfondo che rendono il testo di difficile lettura, lo scanner di immagini deve comunque convertire il documento in dati di immagine e offrire un livello di qualità in grado di soddisfare le esigenze dell'utente. L'elevata qualità delle immagini è una parte del valore che ci impegniamo a fornire ai clienti.

Immagini nitide da un design compatto

Una delle tecnologie di base che Fujitsu migliora di continuo è il sensore CCD utilizzato nell'ottica di riduzione per la scansione del documento originale. Il sensore CCD funziona più o meno come un occhio umano: è un semiconduttore composto da piccoli elementi chiamati pixel che rilevano la luce e la convertono in un segnale elettrico.

Come nel caso di una fotocamera, per poter eseguire la scansione di un'immagine in modo pulito, questa deve prima essere messa a fuoco correttamente. Il conseguimento di questo fattore richiede una certa profondità (distanza) tra la lente e l'oggetto. Se lo scanner venisse costruito con la profondità ottimale, la macchina risultante sarebbe molto grande. Tuttavia, è necessario mantenere un design compatto per poter utilizzare lo scanner in ufficio o in casa, ambienti in cui lo spazio è limitato.
In che modo è possibile conciliare un design compatto e la necessità di una lunga distanza tra la lente e il documento? Per soddisfare questi contrastanti obiettivi, lo scanner è dotato di vari specchi ed è progettato in modo tale che la luce si riflette più volte avanti e indietro mentre si sposta dal documento alla lente e, quindi, al sensore CCD. Questo complesso percorso di luce fornisce un modo per ottenere immagini a fuoco di alta qualità con un dispositivo di piccole dimensioni.

Un sistema ottico come ricca fonte di innovazione

Un fattore importante per ottenere immagini di qualità in un design compatto è la lente stessa. Invece della convenzionale forma sferica, la lente integrata nel sensore CCD utilizzata nelle ottiche è asferica, con un profilo leggermente inclinato. Con una lente sferica, la distorsione aumenta verso i bordi del documento con un maggior livello di sfocatura e oscuramento. L'uso di una lente asferica riduce al minimo la distorsione e consente un design più compatto con una distanza più breve dal documento.

I nostri tecnici hanno messo a punto anche un nuovo approccio all'illuminazione. Poiché le variazioni di illuminazione tra il centro e i bordi si verificano invariabilmente se il documento è illuminato direttamente, l'illuminazione uniforme del documento può essere ottenuta in modo indiretto con la luce diretta in un altro punto e riflessa sul documento.

Una tecnologia straordinaria serve a dare forma a idee straordinarie

Se l'angolo dello specchio diventa anche leggermente disallineato in fase di montaggio, non è possibile eseguire una corretta messa a fuoco. Dal momento che gli specchi di vetro e i supporti in plastica sono realizzati in materiali diversi, anche differenze di fattori quali il grado di contrazione termica possono essere fonte di problemi. Il superamento di questo problema richiede una tecnologia sostenuta da una vasta esperienza.

La nostra abilità nella progettazione di ottiche di riduzione, affinata nel corso di molti anni, è la tecnologia fondamentale che ci distingue dagli altri.

Regolazione automatica del "bianco" per una qualità dell'immagine costante in tutte le condizioni

La serie fi* ottiene una qualità dell'immagine costante utilizzando il bianco come colore di sfondo per il documento originale prima e durante la scansione e regolando l'uscita del sensore di scansione per eliminare l'influenza di cambiamenti in fattori come la temperatura dell'aria o l'illuminazione a LED.
Quando si eseguono operazioni come il ritaglio automatico o la correzione dell'orientamento dell'immagine per farla corrispondere al formato della pagina, il colore di sfondo cambia automaticamente in nero per rilevare meglio i bordi della carta e offrire risultati più precisi.

* Esclusi i modelli fi-7030 e fi-65F


Fantastiche immagini PaperStream IP pronte all'uso

Una volta acquisita un'immagine pulita e priva di distorsione, qual è il modo migliore per fornirla all'utente in un formato facile da utilizzare? Fujitsu ha sviluppato il proprio driver per scanner PaperStream IP per inviare automaticamente i risultati dell'elaborazione di immagini ottimali e l'ha incluso negli scanner della serie fi destinati all'uso aziendale dal 2013. Continuiamo a lavorare per apportare ulteriori sviluppi e miglioramenti dal punto di vista del cliente.

Un esempio che dimostra le prestazioni di alto livello del driver è la generazione di dati di immagine monocromatici. Rispetto al colore, il testo è più facile da leggere sulle immagini monocromatiche e può essere usato un numero di dati di gran lunga inferiore, pertanto si tratta di una tecnologia adatta per applicazioni quali la scansione di grandi quantità di documenti. D'altro canto, al contrario delle immagini a colori, in cui il rosso, il verde e il blu vengono visualizzati ognuno in 256 gradazioni, le immagini monocromatiche rappresentano il bianco e il nero come 0 o 1. Mentre le dimensioni dei dati sono estremamente piccole, è necessaria una tecnologia di alto livello per trovare il modo di offrire immagini leggibili.


I tecnici si sono concentrati sul fatto che la densità di informazioni di un testo è alta, mentre quella dello sfondo è bassa. Sono riusciti a produrre immagini monocromatiche altamente leggibili elaborandole in modo da enfatizzare le aree ad alta densità e pulendo, al contempo, le aree a bassa densità. Questa tecnica ha consentito l'utilizzo del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) per eseguire la scansione del testo nelle aree ombreggiate, il che era difficile da realizzare in passato. Sono state incorporate anche una varietà di tecniche proprietarie per migliorare notevolmente la precisione della funzione OCR, comprese la regolazione dello spessore di linea dei caratteri irregolari o l'eliminazione di problemi come carta arricciata o motivi di sfondo.

PaperStream IP è stato sottoposto a rigorose valutazioni di usabilità durante lo sviluppo. Abbiamo investito un lungo periodo di due anni per raccogliere i commenti da parte dei clienti e realizzare i miglioramenti necessari. È stata integrata una vasta gamma di funzioni per consentire a chiunque di produrre con facilità dati di immagini di alta qualità, tra cui finestre di dialogo da poter utilizzare in modo intuitivo e una funzione di scansione assistita che permette di scegliere la migliore opzione tra una gamma di diversi risultati di elaborazione delle immagini, senza dover effettuare complesse modifiche alla configurazione.

Semplice e di facile utilizzo

Top of Page