GTM-5Z4WSGS
Skip to main content
  1. Home >
  2. a proposito di fujitsu >
  3. Resources >
  4. News >
  5. Press releases >
  6. 2019 >
  7. Le aziende si aspettano che DevOps diventi la tendenza dominante entro cinque anni: lo ha scoperto una ricerca Fujitsu

Le aziende si aspettano che DevOps diventi la tendenza dominante entro cinque anni: lo ha scoperto una ricerca Fujitsu

News:
  • Una nuova soluzione co-creata con un'importante catena europea di supermercati utilizza l'intelligenza artificiale (AI) per il controllo incrociato dei codici a barre alle casse self-service
  • La soluzione aiuta i retailer ad abbattere le perdite significative associate alle casse self-service, un passo importante in direzione dei punti vendita totalmente automatizzati
  • Riducendo le frodi alle casse self-service, la nuova soluzione Fujitsu ha le potenzialità per far risparmiare ai retailer decine di miliardi di euro ogni anno
Milano, 17 gennaio, 2019 – Secondo i dati di una nuova ricerca1 pubblicata da Fujitsu, entro il prossimo quinquennio le aziende si aspettano notevoli passi avanti nel completamento della diffusione di DevOps, Essendo focalizzata sull'unificazione dello sviluppo e della gestione del software, la metodologia DevOps viene considerata dalla maggior parte delle aziende coinvolte nello studio come un approccio prezioso per affrontare il cambiamento continuo necessario per raggiungere un superiore grado di flessibilità a fronte di costi decrescenti.
Nonostante solo il 20% delle aziende disponga attualmente di processi DevOps maturi, i responsabili decisionali IT si attendono importanti cambiamenti. I risultati del sondaggio Fujitsu State of Orchestration 2018/19 evidenziano come quasi otto intervistati su dieci (78%) si aspettino che le aziende ricorrano a DevOps per erogare applicazioni e servizi su scala entro i prossimi cinque anni.

La società di ricerche IDC ha recentemente confermato2 Fujitsu quale ‘leading player’ nel sempre più popolare campo del DevOps indicandone i relativi punti di forza nella proposta di servizi, nel modello di delivery e nei vantaggi offerti dal portafoglio. Tuttavia, l'attuale grado di maturità di DevOps rimane ancora basso a giudizio dei responsabili decisionali intervistati da Fujitsu in Australia, Finlandia, Germania, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti.

Solo meno di metà degli intervistati (45%) giudica attualmente DevOps come ‘stabilito’ (25%) o ‘completamente stabilito’ (20%). Solo un'azienda su quattro ha completato un progetto DevOps pilota e il 22% lo sta attualmente realizzando o pianificando. Ma solo l'8% del campione non possiede alcun piano per esplorare DevOps. La principale ragione per perseguire un modello DevOps, affermano gli intervistati, è quella di poter gestire meglio i cambiamenti e i miglioramenti continui (42%), diventare più rapidi e capaci di supportare i cambiamenti business (37%), e abbattere i costi (36%).
L'orchestrazione del cloud è considerata la chiave per ottenere una trasformazione digitale realmente efficace
L'indagine condotta da Fujitsu rivela una crescente consapevolezza tra le grandi aziende di come l'orchestrazione del cloud possegga la chiave necessaria per aprire la strada a una trasformazione digitale realmente efficace. Una maggioranza significativa degli intervistati (81%) prevede per il prossimo quinquennio una crescente diffusione dei container software allo scopo di rendere più efficace l'orchestrazione.

Ecco ulteriori previsioni emerse dal sondaggio:
  • Una maggiore adozione dell'architettura dei microservizi (75%)
  • La diffusione dell'uso o dell'orchestrazione di tecnologie digitali native su cloud (83%)
  • Decisioni autonome per la gestione dei servizi con interventi minimi da parte degli operatori umani (83%) e operazioni tecniche autonome (82%)

  • Alberto Dosi Head of Digital Technology Services di Fujitsu Italia, ha commentato: “DevOps rappresenta la chiave per trasformare il delivery dei servizi e permettere alle aziende di sfruttare le capacità in sempre più rapida evoluzione del cloud. Osserviamo un maggior numero di aziende costituire team DevOps multidisciplinari per implementare e far evolvere la propria vision digitale. Una minoranza ha già completato questo percorso, sebbene la maggioranza stia ancora sperimentando e provando a ristrutturare la propria organizzazione intorno a un concetto nuovo”.

    “La spinta su DevOps è evidente e cresce per ottime ragioni: l'alta velocità nella delivery dei prodotti, delle applicazioni e dei servizi raggiungibile grazie a DevOps promette di superare i competitor ancora fermi al ricorso dei metodi convenzionali”, ha proseguito Dosi. “Ci aspettiamo che DevOps diventi la tendenza principale nell'arco dei prossimi cinque anni; probabilmente anche prima per le aziende che intendono accelerare rispetto ai loro competitor. Con la conferma di Fujitsu tra i maggiori player DevOps da parte di un recente report IDC², il nostro consiglio alle aziende è quello di non attendere oltre ma di iniziare oggi stesso a pensare ai deployment DevOps”.
Note
1Il sondaggio Fujitsu State of Orchestration 2018/19 è stato realizzato nel luglio 2018 intervistando 253 responsabili decisionali IT titolari delle scelte relative a cloud e infrastruttura IT in aziende da oltre 500 dipendenti operanti nei settori target (Australia: 40, Finlandia: 41, Germania: 42, Spagna: 40, Regno Unito: 45, Stati Uniti: 45).

2IDC MarketScape Worldwide DevOps Services Vendor Assessment elogia Fujitsu per il suo solido focus nell'assistere i clienti nell'esecuzione delle attività di gestione del ciclo di vita applicativo... [e per possedere] ...grandi quantità di asset riutilizzabili che il provider può sfruttare nell'ambito del proprio delivery. I clienti Fujitsu intervistati da IDC hanno sottolineato favorevolmente i valori culturali di Fujitsu apprezzando come gli elementi dei suoi team lavorino in maniera rispettosa e umana. IDC ha notato inoltre come Fujitsu sia stata giudicata positivamente dai suoi clienti per le ottime capacità di condivisione della conoscenza tra team allo scopo di facilitare i workflow e la comunicazione, oltre che per saper generare soluzioni olistiche che non sono solamente tecniche ma anche scalabili e multilingua per trascendere la variegata composizione demografica degli utenti e delle aree geografiche in cui le applicazioni vengono adoperate.
Risorse online

About Fujitsu

Fujitsu è la principale società giapponese di ICT (Information and Communication Technology) che propone una gamma completa di prodotti, soluzioni e servizi tecnologici. Con circa 140.000 dipendenti, Fujitsu è presente in oltre 100 Paesi. Fujitsu, al fianco dei propri clienti, combina le proprie esperienze con le potenzialità della tecnologia per dare forma alla società futura. Fujitsu Limited (TSE: 6702) ha chiuso il suo ultimo esercizio al 31 marzo 2018 con un fatturato consolidato di 4,1 trilioni di yen, pari a circa 39 miliardi di dollari. Per maggiori informazioni, è possibile visitare l'indirizzo http://www.fujitsu.com/.

Fujitsu EMEIA

Fujitsu promuove una Human Centric Intelligent Society, dove l’innovazione è guidata dall’integrazione tra persone, informazioni e infrastrutture. Nell’area Europa, Medio Oriente, India e Africa (EMEIA), il nostro solido organico di 27.000 dipendenti è impegnato sulla Digital Co-creation, miscelando le competenze di business con la tecnologia digitale e creando nuovo valore insieme all’ecosistema di partner e clienti. Abilitiamo la trasformazione digitale dei nostri clienti attraverso servizi tecnologici connessi, con focus su Intelligenza Artificiale, Internet of Things e Cloud – con la Sicurezza come elemento trasversale. Per maggiori informazioni è possibile consultare l'indirizzo http://www.fujitsu.com/fts/about/.

Elena Bellini

Phone: Phone: +39 02 26593 233
E-mail: E-mail: elena.bellini@ts.fujitsu.com
Company:Fujitsu Italy
Public Relations Manager
Business Activities:Fujitsu Italy

Linda Basilico – Luciano Majelli

Phone: Phone: +39 02.72.02.35.35
E-mail: E-mail: l.basilico@barabino.it - l.majelli@barabino.it
Company:Barabino&Partners


Tutti gli altri nomi di prodotti e servizi citati sono marchi registrati delle rispettive società. Le informazioni fornite nel presente comunicato stampa sono da ritenersi corrette fino al momento della pubblicazione e sono soggette a modifiche senza preavviso.

Date: 17 gennaio, 2019
City: Milano