Skip to main content

Programma Trade-In

Fujitsu gestisce un programma altamente flessibile di ritiro o sostituzione di vecchie apparecchiature in oltre 27 mercati di tutta Europa. Nei mercati in cui non è in vigore la direttiva WEEE, Fujitsu sta pianificando azioni volontarie per attuare procedure di ritiro e riciclaggio dei propri prodotti nel rispetto dell'ambiente. Fujitsu è anche responsabile delle vendite nelle regioni al di fuori di Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA), dove sta avviando propri programmi di ritiro e di riciclo. È stata avviata nuova iniziativa in Sudafrica che prevede la raccolta dei dispositivi elettronici.

Fujitsu effettua riacquisti e programmi di trade-in su gran parte dei prodotti IT, senza limiti sulla quantità di apparecchiature coinvolta. L'azienda gestisce un programma flessibile attraverso il quale un cliente può scegliere un controvalore in denaro, sulla base del valore di mercato dell'apparecchiatura, oppure la sostituzione con un altro prodotto o servizio. Le sostituzioni possono avere per oggetto la medesima tipologia di prodotto oppure apparecchi differenti. Ad esempio, i vecchi PC desktop possono essere restituiti in cambio di nuovi server o sistemi di storage. I clienti possono anche cedere prodotti in cambio di aggiornamenti della garanzia, formazione sui prodotti o altri servizi professionali. Questa politica flessibile offre un'ampia scelta ai clienti Fujitsu, i cui budget IT sono sottoposti a pressione crescente o sono esauriti.

Fujitsu è uno dei principali membri delle associazioni europee che si occupano del ritiro di prodotti usati. È inoltre membro attivo di Elektro-Altgeräte Register in Germania, nonché una delle prime aziende a implementare la WEEE Garantiesystem Altgeräte (GSA) tedesca, che impone l'abolizione dello scarico di rifiuti orfani. Conformemente alla GSA, Fujitsu offre una garanzia a prova di insolvenza per finanziare la raccolta e lo smaltimento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche utilizzate nelle abitazioni private.

Procedura

Fujitsu Remarketing consente di restituire in trade-in le apparecchiature obsolete fissando un prezzo che ne riflette il valore di mercato. I clienti dovranno semplicemente preparare i prodotti in modo che possano essere ritirati da una banchina di carico e garantirne il trasporto in totale sicurezza (il prodotto deve essere imballato e pallettizzato).

Termini e condizioni

Le apparecchiature saranno ritirate presso un unico punto di raccolta, da concordare preventivamente, e in un solo carico. La raccolta in più fasi o presso più sedi, così come la fornitura di imballaggi e la palletizzazione, può comportare spese aggiuntive. Fujitsu sottoporrà tutte le apparecchiature raccolte nell'ambito del programma trade-in a controlli che ne verifichino la conformità in termini di caratteristiche e stato di conservazione. In caso di ammanchi quantitativi o qualitativi, questi verranno segnalati e detratti dal prezzo prestabilito. Le apparecchiature trade-in potranno anche essere trattate insieme al materiale di scarto per il quale è richiesto lo smaltimento in conformità alla norma WEEE. Qualunque valore positivo generato dalle apparecchiature commerciabili può compensare i costi per lo smaltimento dei prodotti di scarto.

Per saperne di più sul valore delle apparecchiature obsolete, fare "clic qui" oppure inviare un'e-mail all'indirizzo Trade-in@ts.fujitsu.com.

Per i termini e le condizioni in inglese e tedesco, fatre "clic qui".